19 – Un bel po’ di simonia

di Carlo Cornaglia

Tutti gli anni in Colorado / dei cristian c’è l’eldorado.
Quattrocento espositori / offron bibbie e sacrocuori,
croci, immagini, rosari, / i prodotti necessari
per salvarsi con certezza. / Largo al marketing, bellezza!

Offron pur prodotti nuovi. / Nello show di Denver trovi
il profum “Donna virtuosa” / che ti fa più religiosa.
Trovi sandali infradito / con i qual sull’impiantito
lasci scritto con virtù: / segui il figlio mio Gesù.

Un bel po’ di simonia, i peccati se li porta via,
un bel po’ di simonia, i peccati se li porta tutti via.
Un bel po’ di simonia, i peccati se li porta via,
un bel po’ di simonia, i peccati se li porta tutti via.

C’è qualcuno che ti affibbia / i versetti della bibbia
del golf sopra le palline: / compra…e vinci senza fine!
Trovi fasce anti sudore, / carte per il giocatore,
pigiamini con i gigli / e t-shirt coi Suoi consigli.

La cristiana religion / trovi scritta sui bonbon.
C’è chi pota le tue piante / con le sue cesoie sante,
il cristiano potatore / e c’è l’assicuratore
che se muori all’improvviso / t’ assicura il paradiso.

Ritornello

Nel vedere tanto scempio / a Gesù pensi, nel tempio.
E il Pontefice romano? / Ha un prodotto molto strano
laici, imam, ebrei, muezzin / sta tagliando a pezzettin
con coltello dal buon filo. / Poi li vende un tanto al chilo!

Ritornello

 

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.