33 – Lo tsunami divino

di Carlo Cornaglia

Il professor Roberto De Mattei / che grazie alla Moratti santamente
scalò del Cnr gli apogei / diventandone vicepresidente,
è della Scienza un fiero traditore. / Commentatore di Radio Maria
spesso sostiene, in nome del Signore / delle tesi che son vera follia.

 Il Dio della Bibbia / è sempre quello
gli giran gli attributi / e ti combina un gran macello !
Il Dio della Bibbia / è sempre quello
gli giran gli attributi / e ti combina un gran macello, yeah !

A Fukushima è giunto il terremoto / per punire i peccati giapponesi
mentre Roma, a parere del devoto / fu distrutta dai barbari che scesi
dal Nord hanno punito l’amor gay / che a quei tempi a Cartagine imperava.
Gli abitanti a Varsavia furon rei / del peccato d’aborto che impazzava.

Ritornello

La punizion divina scese al volo: / alla santa Faustina Dio annunciò
la decisione di raderla al suolo / ciò che poi con la guerra capitò.
Predisse Padre Annibale a Messina / per il crollo moral della città,
d’un sisma la drammatica rovina / che centomila morti causerà.

Ritornello

A De Mattei di Cristo Legionario / si chiede qual sian stati i gravi scempi
che han causato ad un paese straordinario / la punizion peggior di tutti i tempi:
un governo con Berlusconi e Bossi. / Interpellato Dio, disse così:
“Visto che siete proprio dei coglioni / è giusto che vi fottan quei due lì!”

Ritornello

                                      

 

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.