59 – Non far questo non far quello

di Carlo Cornaglia

Siamo stufi dei suoi “No!” / Abortire non si può
e se nasce un disgraziato / il Signor va ringraziato,
puoi sol dir: “Sia come vuoi” / ma son solo fatti tuoi.
In Brasile, tempo fa, / una bimba in verde età,
resa incinta dal patrigno / abortì, grazie al Maligno.
E alla bimba violentata / la scomunica è arrivata.

Non far questo, non far quello…  È un trito ritornello
E alla fine sul più bello, scatta il gesto dell’ombrello
Non far questo, non far quello…  È un trito ritornello
E alla fine sul più bello, scatta il gesto dell’ombrello

 In aereo Benedetto / verso l’Africa diretto,
questo nuovo exploit sparò: / “Il preservativo? No!
Per curare l’Aidiesse / astinenza e sante messe.
E’ un sistema collaudato. / ” Se lo beccano? Peccato…
“Se sei sterile, lo resti, / poiché sono insani gesti
l’assistita procreazione / e l’esame dell’embrione.”

Ritornello

“Scopar fuor del matrimonio  è una cosa da demonio,
mai scopar prima del “Sì!” / dell’amore è l’abicì!”
“Madre Chiesa non vuol gay  /  non si scopa fra due lei,
non si scopa fra due maschi  / sei malato se ci caschi!”
“Stop alla contraccezione  / no alla pillola, al goldone,
alla Ru quattro otto sei  / scopa solo se procrei!”

Ritornello

 

 

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.