Il buon Pastore

Ho fatto un sogno strano e per un po’ / rischiavo di cadere dal mio letto:
l’immagine che tengo sul comò / del nostro santo padre Benedetto
parlava e mi diceva: “ Ti darò / la prova di un miracolo perfetto!”

Immagino un evento portentoso, / un fatto che direi miracoloso.

“Ti vendi i venerabili palazzi / e doni tutto quanto in carità?
Chi abusa sessualmente dei ragazzi / li scacci dalla tua comunità?
I santi ed i beati li rimpiazzi / con atti di concreta utilità?

Aspetto il grande evento, sono ansioso, / un fatto apparirà miracoloso!

Mi dice: “ Tu li vedi quelli là / che stanno nella piazza ginocchioni?
Mi affaccio e dico questa amenità: / che son pastore e loro pecoroni!
Miracolo! Ci credono in realtà: / le pecore si contano a milioni.

Mi giro nel mio letto e mi riposo: / l’incubo passò! Meraviglioso!

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.