La confessione

Io sono un buon cristiano, praticante, / io son cattolicissimo credente
e tra le varie fedi, che son tante, / ho scelto quella a me più conveniente:
si,  fra le varie fedi, che son tante, / ho scelto quella a me più conveniente
per quanto fottutissimo brigante / a me non può succeder proprio niente:

Il Padreterno io lo faccio fesso, / acchiappo un prete al volo e mi confesso!
Il Padreterno io lo faccio fesso, / acchiappo un prete al volo e mi confesso!

E che succede se ti lasci andare / a un bell’attacco di pedofilia?
E quale pena mai dovrai scontare / se abusi di una figlia di Maria?
già, quale pena mai dovrai scontare / se abusi di una figlia di Maria?
In questa religione il verbo amare / è il meglio declinato che ci sia:

Per tutto quello che riguarda il sesso / acchiappo un prete al volo e mi confesso!
Per tutto quello che riguarda il sesso / acchiappo un prete al volo e mi confesso!

E’ come avere una lavanderia / che lava e ti pulisce ch’è un incanto:
puoi commetter qualunque porcheria / un’ave e gloria e torni come un santo,
si, puoi commetter qualunque porcheria / un’ave e gloria e torni come un santo,
è divertente, credi, un colpo e via: / mi pento e lo rifò, di tanto in tanto.

Si sono recidivo e sai che faccio adesso / acchiappo un prete al volo e mi confesso!
Si sono recidivo e sai che faccio adesso / acchiappo un prete al volo e mi confesso!

                                                                                                              Eraldo Giulianelli

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.