Senza Memoria

La Storia insegna  è maestra di vita, la Storia  è culla del presente.
Realtà scritta indissolubilmente, prezioso cibo per nutrir la mente!
Ma la storia quale luce di verità, non piace a chi, ha scheletri da celare!
E neppure a chi, fra  ipocrisie e falsità, vuol solo dominare e soggiogare!

La storia opprime chi non la sa, senza memoria non c’è civiltà!
Triste futuro dove ci sta una Chiesa, che la memoria annulla, per dominare ancora illesa!
La storia opprime chi non la sa, senza memoria non c’è libertà!
Triste futuro dove ci sta una Chiesa, che cela il suo passato, per non mollare la presa sulla società!

Da secoli maestra di dominazione, insuperabile nel soggiogare.
La Chiesa prospera sulla repressione, d’ogni verità che dalla storia traspare!
Illesa nonostante inenarrabili malvagità, ancora mantiene il corrotto suo potere,
Pretende l’ignoranza della sua realtà, ma rosso insanguinato, è l’abito talare!

Ritornello

Torture e catene, roghi e massacri, l’’evangelizzazione a colpi di cannone,
La scienza calpestata dai testi sacri, Giordano Bruno Galileo, e l’Inquisizione!
Donne violentate, rese streghe ed arse vive, e intanto nelle chiese le combutte coi tiranni!
Ecumenicì sorrisi di facce lascive, e fiamme mai sopite sempre pronte a fare danni!

Ritornello

Come può capire, chi accetta di ignorare? Come può reagire, chi si fa manipolare ?
Privato il popolo della sua memoria, ancora sarà vittima della stessa storia!
Ma per un futuro di civiltà, mai più tollerare chi nega libertà!
In fondo basta poco, basta solo affermare: Magistero ai fedeli, non a legiferare!

Ritornello

                                                                                                    Luca Rota

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.