Eraldo

Eraldo Giulianelli si presenta nel suo biglietto da visita come “Ateo anticlericale Sbattezzato”

Nella quarta di copertina del suo libro “Rivelazione” scrive:
“Sono un ateo di quelli cattivi, non laici e rispettosi del clero, ma al contrario, convinto che non si possa essere atei senza essere anticlericali.
Per me le due cose necessariamente coincidono.

Non posso fare a meno di manifestare la mia avversione per coloro che, nella storia dell’umanità, hanno fatto del fenomeno religioso una professione, e ne approfittano sfacciatamente.
Mi sono limitato a manifestare la mia ostilità utilizzando, non l’invettiva, ma l’ironia e la satira, nella speranza che sia vera la diceria secondo cui una risata può essere più efficace di una predica “.

Nel suo libro “Donna dicono di te...” Eraldo Giulianelli ha raccolto pazientemente le parole delle Sacre Scritture, dei grandi padri della Chiesa e di altri libri “sacri” che illustrano quanto la donna sia stata odiata e disprezzata negli ultimi due millenni.

Se oggi certe oscenità di S.Agostino o S.Tommaso non sono più riproposte in pubblico lo dobbiamo a secoli di lotte contro la Chiesa, in favore dell’uguaglianza fra tutti gli esseri umani.

Chi fosse interessato ai libri di Eraldo può contattarlo scrivendo a: eraldo.giulianelli@gmail.com

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.