Vendetta tremenda vendetta

…Mentre egli camminava per la strada uscirono di strada alcuni ragazzetti che si burlarono di lui dicendo: vieni su pelato, vieni su calvo!”
Egli si voltò, li guardò e li maledisse nel nome del Signore.
Allora uscirono dalla foresta due orse che sbranarono quarantadue di quei fanciulli…

(2RE II, 23, 24)

Al Padreterno un angelo postale: / “Ti chiede un aiutino l’Eliseo”.
“O caro il mio profeta, è naturale / che cosa vuole il benedetto ebreo?
Che cosa mai per lui dovremmo fare / un’altra sua terribile vendetta
qualche altro bambinello da sbranare / perché gli ha fatto buh con la trombetta?”

“Ha avuto un incidente non mortale: / il suo somaro non ha rallentato
e ha dato una testata col frontale / sul retro a un dromedario parcheggiato.
Il cananeo che era proprietario / s’è messo a urlare: – brutto deficiente,
hai rovinato il culo al dromedario: / a te chi te l’ha data la patente?-

Detesta far la parte del babbeo / ti chiede se per lui puoi fare niente”
“Mandate questo fax all’Eliseo: / ti mando qualche tigre, immantinente,
che faccia a pezzi e sbrani il cananeo / e chiuda civilmente l’incidente!”
che faccia a pezzi, si,  e sbrani il cananeo / e chiuda civilmente l’incidente!”

–                                                                                                  Eraldo Giulianelli

 

D – D – Bm – A  –  Em – Gm – A – D

[Pa-Sty 0107a -> t=092  –  Vox 22]

Versione stampabile Versione stampabile

Comments are closed.